Le migliori security camera Xiaomi al miglior prezzo su Amazon

La sicurezza nelle case è un aspetto fondamentale e le security camera Xiaomi sono progettate proprio per innalzare il livello di protezione tra le 4 mura domestiche. I moderni sistemi griffati Xiaomi consentono l’acquisizione di immagini dettagliate anche in condizioni di scarsa illuminazione, permettendo a tutta la famiglia di dormire sonni tranquilli. All’occorrenza possono essere usati anche per supportare le chiamate vocali così da migliorare l’esperienza di chiamata. Le security camera possono installate facilmente ovunque e senza il minimo ingombro. Leggi i consigli per la scelta.

Security camera Xiaomi in offerta oggi

Security camera Xiaomi più vendute

Tutte le security camera  Xiaomi

Consigli per acquistare la migliore Security Camera Xiaomi

La Security Camera è ormai diventato un dispositivo molto utile sia per la sicurezza, ma anche se si hanno bambini piccoli in modo da poterli tenere sempre sotto controllo. Ma come poter scegliere il modello giusto Xiaomi? Prima dell’acquisto però è importante tenere presente di alcune informazioni utili. La prima cosa da valutare sono le caratteristiche tecniche e per essere certi di una buona Camera di sicurezza bisogna tenere presente:

la Qualità e il formato dell’immagine. Per quanto riguarda il primo aspetto è risaputo che le camere con la risoluzione in HD sono le migliori e garantiscono una buona nitidezza della ripresa. Ma c’è un contro. Se la velocità dell’ADSL presente nella propria abitazione non è sufficientemente prestante è consigliato optare per una camera con risoluzione bassa in quanto le immagini richiedono molta meno banda per la trasmissione da remoto. L’altro elemento importante è il formato delle immagini catturate. Quello migliore che garantisce un buon rapporto tra qualità del file e peso è quello H.264. Ciò che distingue, oltre a quello che è stato appena detto, una buona camera di sicurezza sono i frame per secondo e più il numero è alto e maggiore sarà la fluidità dell’immagine.

i Sensori. Questa caratteristica è molto importante in fase di acquisto in quanto più sono validi e più garantirà sicurezza. Spieghiamo meglio. Quando la camera comincia a registrare avvia questa azione grazie alle Motion Detection, ovvero un sensore che fa scattare la ripresa non appena rileva qualche movimento e avvisa l’utente (tramite un App apposita su Smartphone o tablet o mail) di ciò che sta accadendo in tempo reale. Vi sono alcuni modelli dotate di sensori Pir a infrarossi passivi che rilevano movimento anche con bassissima illuminazione.

Raggio di azione e inquadratura. Esistono tre tipologie di camere di sicurezza: quelle statiche, in cui l’inquadratura è fissa, quelle robotizzate, che si muovono e quelle Pan Tilt Zoom che hanno la capacità di spostarsi (ovviamente di poco) sia in orizzontale che in verticale e possono zoomare la zona inquadrata per una migliore immagine. Infine, il modello migliore è quello chiamato A Occhio di Pesce che garantisce una inquadratura di 360° di tutta la stanza in cui viene installata.

Audio. Quando si procede con l’acquisto di una camera di sicurezza Xiaomi è importante anche questo aspetto. È consigliabile un modello con audio bidirezionale, ossia consente di udire ciò che accade nella zona in cui è installato il dispositivo e al tempo stesso di comunicare attraverso il microfono dello Smartphone o del computer.

Una volta presi in considerazione questi aspetti, bisogna valutare poi sia la funzionalità che la connessione. È opportuno quindi:

valutare se la camera di sicurezza Xiaomi verrà posizionata all’interno o all’esterno. Ma il motivo è banale. Se la necessità è quella di monitorare l’esterno, il dispositivo dovrà essere resistente alla pioggia, intemperie, fonti di calore e a tutti quei disagi “da esterno”.

il tipo di collegamento. Quasi tutti i modelli necessitano di alimentazione elettrica e quindi è opportuno posizionare la camera nei pressi di una presa per evitare troppi e lunghi cavi scoperti e volanti. Questi poi si collegano alla rete wireless della casa senza l’utilizzo di ulteriori cavi. Ma ve ne sono altri che necessitano di un collegamento diretto (Ethernet) al router per connettersi a internet.

la registrazione. Normalmente il funzionamento è il seguente: la camera di sicurezza registra le immagini e vengono trasmesse ad un PC o altro dispositivo attraverso dei particolari software forniti dalla casa produttrice della camera. Ma alcuni modelli sono dotati di una slot per la SD in cui la registrazione avviene direttamente in quella memoria senza passare per altri dispositivi. In questo caso quando si devono visionare le immagini sarà sufficiente estrarre la card e inserirla in un computer per la lettura. Infine, alcune camere di sicurezza registrano in diretta sul cloud attivando però dei servizi che normalmente sono in abbonamento, offerti dal produttore.